L’unica Fiera italiana del Golf si rinnova ed entra in una nuova era. L’appuntamento è come sempre fissato per la fine del mese di febbraio: 3 giorni, da sabato 25 a lunedì 27 e, per il quarto anno consecutivo l’evento si terrà alle Fiere di Parma.
Location dunque confermata, nuova verve e nuovo nome: “Parma Golf Show”. Il nome, il nuovo logo e la nuova veste nascono da una idea dell’ente organizzatore, Fiere di Parma che, in questa nuova stagione, pone ancora maggiore attenzione verso tutti amanti del green. Nel corso dei tre giorni di esibizione sarà possibile vivere una esperienza golfistica a 360°: dalle prime nozioni per i principianti e i curiosi che vogliano avvicinarsi, alla scelta di nuove attrezzature per migliorare le performance dei giocatori più bassi di handicap; dalle soluzioni turistiche per una vacanza all’insegna del gioco, alla scoperta dei campi più belli d’Italia e d’Europa; dai test con fitting tecnologici dedicati, alle lezioni gratuite con i maestri federali della PGAI (The Professional Golfers’ Association of Italy), che anche quest’anno ha aderito a una partnership esclusiva e consentirà ai giocatori di per poter ottenere consigli preziosi per migliorare e perfezionare il proprio swing.

Totale Driving Range (Gianni Luni)
Il luogo nel quale provare tutto ciò sarà, come da tradizione il particolare e splendido spazio indoor rappresentato dal padiglione 8 (Palacassa) delle Fiere di Parma che, grazie alle sue inusuali dimensioni, soprattutto in altezza e scenografia ben si adatta a questa manifestazione. Un salone eterogeneo, nel quale avranno modo di incontrarsi golfisti e non golfisti di tutte le età, e che ravviverà un’area di circa 5000 metri quadrati. Tre giorni di tempo per poter respirare il fascino di un elegante gioco diventato un affascinante sport.
All’interno della manifestazione, che quest’anno ha Cormik (azienda leader per la gestione robotica dei campi pratica: scarica a questo link la brochure della azienda) tra gli sponsor, una particolare rilevanza avrà il driving range, con 23 postazioni di prova, disposte per il lato lungo del padiglione 8 (in passato erano posizionate sul lato corto), presso le quali i principali produttori mondiali di bastoni e ferri daranno a tutti l’opportunità di provare le novità del mercato.
Infine, la mattina del lunedì sarà dedicata a bambini e ragazzi che, grazie al contributo della Parma Golf Academy, potranno scoprire il fascino e il divertimento di questo splendido sport. Ma le novità non sono finite, perché Fiere di Parma ha pensato e voluto un evento trasversale, per golfisti e non, adulti e bambini. La manifestazione vedrà infatti la contemporaneità con MERCANTEINFIERA, l’importante Mostra internazionale di modernariato, antichità e collezionismo, a cui si potrà accedere con lo stesso biglietto.

Parma, 27.02.2016 - Golf: in Fiera taglio del nastro per l'edizione 2016 dell'Italian Golf Show con presidente Chimenti. FOTO MARCO VASINI Cell. 339.4333787 E-mail vasinimarco@libero.it
Parma, 27.02.2016 – Golf: in Fiera taglio del nastro per l’edizione 2016 dell’Italian Golf Show con presidente Chimenti (foto Marco Vasini)

News