Primi degli italiani Andrea Pavan e Michele Ortolani al decimo posto. Giornata da dimenticare per Gagli e Bergamaschi

Il gallese Rhys Enoch, con un ottimo score di 65 (-7) colpi, si è portato in vetta al Terre dei Consoli Open, torneo in calendario nel Challenge Tour che ha preso il via al Terre dei Consoli Golf Club (par 72). Partenza in sordina per gli italiani, con Andrea Pavan eMichele Ortolani al decimo posto con 69 colpi (-3), mentre Aron Zemmer è 23° con 70 (-2), Matteo Delpodio, campione uscente, e Marco Crespisolo 36.i con 71 (-1). In lotta per superare il taglio ci sono anche Cristiano Terragni, 49° con 72 (par), e Niccolò Quintarelli, 57° con 73 (+1), mentre dovranno salire per evitare di uscire anzitempo dalla gara Leonardo Motta, 67° con 74 (+2), Andrea Rota e i dilettanti Michele Cea e Andrea Saracino, 83.i con 75 (+3). Giornata da dimenticare invece per Lorenzo Gagli e Filippo Bergamaschi relegati in 109a posizione con 77 colpi (+5).

Enoch, 28 anni senza titoli in carriera, precede di due colpi il francese Victor Riu, l’inglese Robert Coles e José-Filipe Lima (67, -5), che ha difeso i colori portoghesi alle Olimpiadi.

 

News