Nello Stage 2 della Qualifying School, disputata su quattro percorsi spagnoli, Enrico Di Nitto, Matteo Delpodio e Andrea Maestroni (nella foto) sono approdati alla finale che si disputerà dal 12 al 17 novembre al PGA Catalunya Resort, di Girona, sempre in Spagna. In palio ci sono 25 “carte” per il circuito maggiore 2017, e in campo ci saranno anche Lorenzo Gagli, Marco Crespi ed Edoardo Molinari, ammessi di diritto.

Dalle qualifica sono usciti 68 i concorrenti promossi, 17 per ciascun percorso. Sul tracciato del Panoramica (par 72), a Castellon, Enrico Di Nitto, molto tonico, ha operato una continua rimonta iniziata dal 26° posto e conclusa al quarto con 276 (69 69 70 68, -12) colpi, grazie anche a una serie di score molto regolari. Si è imposto con 269 (-19) l’inglese Paul Maddy, mentre Niccolò Ravano, 21° con 281 (-7), è rimasto fuori per un colpo, Stefano Pitoni è stato squalificato e si è ritirato Andrea Pavan.

Matteo Delpodio (284 – 68 74 71 71, -4) è passato con la 16ª posizione al Campo de Golf El Saler (par 72) di Valencia, dove ha vinto il francese Fabien Marty (274, -14). Sono usciti Niccolò Quintarelli  e Federico Maccario, 18.i con 285 (-3)  anche loro out per un colpo, Filippo Bergamaschi, 40° con 288 (par), e Gregory Molteni, 50° con 290 (+2).

Andrea Maestroni, 17° con 282 (67 66 73 76, -2), ha affrontato uno spareggio a cinque e ha ottenuto uno dei ultimi due posti a disposizione al Las Colinas G&CC (par 71) di Alicante. Ha prevalso lo svedese Oscar Lendgen (269, -15) e non ha avuto fortuna Francesco Laporta, 34° con 286 (+2). Infine disco rosso per Valerio Pelliccia, 59° con 288 (+4), al Lumine G&BC (par 71) di Tarragona. Al vertice con 272 (-12) lo scozzese David Law.

 

News