CI SONO VENUTI A TROVARE  DURANTE IL PARMA GOLF SHOW, CHIEDENDOCI SE ERA POSSIBILE DAR VOCE A QUESTA LORO INIZIATIVA. LO FACCIAMO VOLENTIERI.

“Gentilissimo GOLFISTA,
ti scrivo dal nostro piccolo circolo duramente colpito dal terremoto (club house inagibile) per proporti un’iniziativa benefica.
Alcuni nostri soci non possono rientrare a casa, ma quello che mi preme di più è il disagio della nostra popolazione, afflitta economicamente e moralmente sia dal terremoto e poi anche dal gelo e neve.
Noi marchigiani non molliamo e durante le veglie notturne, provocate da qualche piccola scossa di assestamento, il sottoscritto pensa e riflette, anche dopo l’ultimo attacco sui milioni della RYDER CUP.
Il golfista fa spesso e volentieri durante l’anno delle gare x beneficenza, a favore di ONLUS varie, tra le più famose è quella della Fondazione VIALLI e MAURO per la SLA; ecco come si dice chi fa’ del bene non lo pubblicizza, però io mi sono stancato di sentire sempre dire che questo sport è solo per ricchi e vecchi, perciò riflettendo su come io e i miei amici golfisti potevamo dare una mano ai TERREMOTATI mi arriva un’idea!
Quando si gioca a Golf, specialmente il momento dove si è più concentrati è quello del Putting Green, dove sei solo tu, la palla e la buca; dove tutto il resto svanisce e chissà se questo può essere d’aiuto anche ad una persona, un ragazzo, un anziano che ha perso la casa!
Portare il Golf nelle zone più colpite con la cosa più semplice da realizzare, che può essere praticata da tutti, per età, per sesso, che può per quel momento distogliere la mente dai problemi, un momento di relax.
Questo progetto si chiama “Un Green contro la Paura #ILGOLFNONTREMA“ , col tuo aiuto tramite una gara organizzata ad hoc, una serata di beneficenza, una colletta, troverai il modo, AMATRICE, ARQUATA DEL TRONTO, NORCIA, VISSO, PIEVE TORINA, TOLENTINO, CAMERINO e tanti altri comuni colpiti avranno dei putting green sintetici dove farò mettere delle targhe con i nomi dei circoli, aziende che avranno contribuito.
Sono sicuro che saranno usati dalle scuole, dagli abitanti, dai turisti che ritorneranno presto nei nostri territori.
Le chiedo anche di coinvolgere aziende che vorranno fare da sponsor all’iniziativa o che fanno green sintetici, ci occorrono anche loro in questo progetto.
Mi farò carico personalmente di portare avanti il progetto, in questo momento ancora da definire nei dettagli con le amministrazioni pubbliche locali, anche per non creare false aspettative che sarebbero molto negative verso il nostro sport.
Metto a disposizione il nostro conto corrente per fare dei bonifici con la causale “Un Green contro la Paura #ILGOLFNONTREMA“.

Per chi volesse approfondire e sostenere questa iniziativa può prendere contatti diretti attraverso il loro sito internet info@sibillagolf.it  oppure chiamando a questo numero 334 2998013

News