Secondo successo in stagione e in carriera per la coreana Ha Na Jang (nella foto), 24enne di Seoul, che ha fatto suo con 269 colpi (70 66 68 65, -19) l’HSBC Women’s Champions, torneo a invito del LPGA Tour, con la partecipazione di 63 giocatrici di cui nessuna italiana, svoltosi sul tracciato del Serapong Course (par 72) al Sentosa Golf Club di Singapore.

Leader dopo tre giri, la Jang, che in precedenza aveva vinto il Coates Golf Championship,  con un finale in 65 colpi (-7 con un eagle, sei birdie e un bogey) ha nettamente distaccato l’insidiosa thailandese Pornanong Phatlum (273, -15), che ha comunque tenuto un bel ritmo con un 68 (-4). In terza posizione con 277 (-11) la coreana Amy Yang, in quarta con 278 (-10) le sue connazionali Mirim Lee, Na Yeon Choi e Chella Choi, la thailandese Ariya Jutanugarn e la taiwanese Candie Kung e in nona con 279 (-9) Stacy Lewis e la norvegese Suzann Pettersen.

Non hanno risposto alle attese la cinese Shanshan Feng, 13ª con 280 (-8), Paula Creamer e la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale, 15.e con 281 (-7), Lexi Thompson, numero tre, e l’australiana Karrie Webb, 19.e con 282 (-6), e la coreana Inbee Park, numero due del Rolex ranking e campionessa uscente, 30ª con 285 (-3). Alla vincitrice è andato un assegno di 225.000 dollari su un montepremi di1.500.000 dollari.
Fonte Federgolf
News