Slitta di un anno (2021), a causa dell’emergenza sanitaria, la sfida Usa-Europa nel Wisconisn e di conseguenza viene rinviato di un anno anche l’evento di Roma al Marco Simone Golf & Country Club. La Ryder Cup italiana, quindi, si giocherà nel 2023.

La super sfida tra Europa e Usa – inizialmente prevista a Roma dal 30 settembre al 2 ottobre 2022 presso il Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma) – è stata posticipata a seguito della decisione della PGA of America che ha stabilito di rinviare, causa emergenza sanitaria, dal 2020 al 2021 l’edizione statunitense che si disputerà nella settimana dal 21 al 26 settembre nel Wisconsin, sul percorso del Whistling Straits Golf Course di Kohler.

I criteri di qualificazione per la composizione dei due Team resteranno invariati.

Fondamentale, per la scelta del rinvio, il parere del Centers for Disease Control and Prevention. Effetti a cascata su tutte le altre Ryder Cup fino all’edizione del 2037.

Rinviata di un anno anche la President’s Cup, match tra Usa e Resto del mondo (ad eccezione dell’Europa), che si disputerà dal 19 al 25 settembre 2022.

RYDER CUP