Il Circolo piemontese si è aggiudicato il premio più prestigioso della World of Leading Golf: “Migliore impressione generale”. Premiati anche Le Golf National, Monte Rei, Costa Navarino, Stoke Park Country Club e Hardenberg Golf Resort

Si è tenuta a Birmingham la cerimonia 2016 di premiazione della World of Leading Golf, organizzazione internazionale che riunisce i club più noti e apprezzati in quasi 20 paesi europei, selezionati sulla base di severi criteri di qualità. Sei in tutto i golf club premiati, tra cui spicca il Royal Park I Roveridi Torino, con i suoi percorsi firmati da architetti del calibro di Trent Jones, Hurzdan e Fry. La qualità dei percorsi e dei servizi offerti, abbinata alla bellezza della location, antica residenza reale di caccia, ai piedi delle Alpi, immersa nel Parco regionale della Mandria, ha determinato l’assegnazione del premio più prestigioso: “migliore impressione generale”.
Premiati anche il francese Le Golf National, che ospiterà la Ryder Cup nel 2018, scelto per le “best course conditions”, Monte Reiin Portogallo nominato “best member”, Costa Navarinoin Grecia “best service”, Stoke Park Country Club nel Regno Unito “best newcomer” e Hardenberg GolfResort in Germania “best welcome”.
“Già solo per accedere alla World of Leading Golf i club devono soddisfare severi criteri di qualità – ha spiegato durante la consegna dei riconoscimenti Claus Feldt, CEO di WLG -, per cui arrivare a vincere un premio a un così alto livello è davvero un bel risultato”.
La giuria è curata da World of Leading Golf in collaborazione con 59club, leader nel campo della valutazione dei servizi al cliente delle venue golfistiche, attraverso lo strumento dei “mystery shopper”. All’analisi di dati oggettivi si affianca quella di percezioni soggettive, ma ugualmente importanti, legate all’atmosfera e all’impressione generale sulla location. Sotto la lente d’ingrandimento degli ispettori in incognito non solo il rispetto di regole di dress code ed etichetta, ma anche il design e la cura dei percorsi, così come l’ambiente e l’offerta gastronomica di ciascun club.
News