Guido Migliozzi (nella foto) con un giro in 66 (-6 con sei birdie) colpi e lo score di 135 (69 66, -9) ha preso il comando nell’86° Portuguese International Amateur Championship in svolgimento sul percorso del Montado Hotel & Golf Resort (par 72), a Palmela in PortogalloL’azzurro ha due colpi di margine sul gallese Owen Edwards e sul danese Zacharias Agerbak (137 – 7). Ha mantenuto il quarto posto con 139 (69 70, -5) Andrea Saracino seguito in graduatoria dall’inglese Jack Yule, quinto con 140 (-4), dal danese Sixten Stemenn Jensen e dagli inglesi Marco Penge e Steven Robins, sesti con 141 (-3).
Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche stroke play, con taglio dopo 54, che promuoverà al turno finale i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto, e al momento sono tra i qualificati Jacopo Vecchi Fossa, 24° con 145 (71 74, +1), Giacomo Fortini (73 74) e Andrea Romano (72 75), 36.i con 147 (+3). 
Possono recuperare Riccardo Leo, 43° con 148 (76 72, +4), Federico Zuckermann (77 73) e Gianmaria Rean Trinchero (74 76), 57.i con 150 (+6), e sono più lontani Luca Cianchetti, 63° con 151 (73 78, +7), Filippo Campigli, 83° con 153 (78 75, +9), Paolo Ferraris, campione uscente, 93° con 155 (76 79, +11), Leonardo Bellini, 98° con 156 (81 75, +12), Tomaso Zannin, 100° con 157 (74 83, +13), Carlo Casalegno, 109° con 159 (74 85, +15), e Gianluca Bolla, 115° con 162 (83 79, +18).
Nel Trofeo dell Nazioni al vertice con 280 (140 140, -8) Italia A (Migliozzi, Vecchi Fossa, Cianchetti) davanti a Italia B (Saracino, Zuckermann, Rean Trinchero) e al Portoglallo A con 286 (-2). In quarta posizione Francia A e Danimarca A con 290 (+2) e in sesta Irlanda B con 291 (+3). Accompagnano il team ufficiale azzurro i tecnici Alberto Binaghi e Federico Bisazza.
PRIMO GIRO – Sul percorso del Montado Hotel & Golf Resort (par 72), a Palmela in Portogallo, è iniziato l’86° Portuguese International Amateur Championship, dove Guido Migliozzi e Andrea Saracino sono al quarto posto con 69 (-3) colpi. 
Guida la graduatoria il portoghese Tomas Santos Silva con 66 (-6) colpi, due di vantaggio sugli inglesi Steven Robins e Scott Gregory (68, -4). Hanno tenuto un buon passo Jacopo Vecchi Fossa, 14° con 71 (-1), e Andrea Romano, 22° con 72 (par), e sono in media graduatoria Giacomo Fortini Luca Cianchetti, 33.i con 73 (+1), Carlo Casalegno, Tomaso Zannin e Gianmaria Rean Trinchero, 41.i con 74 (+2). I
n bassa Paolo Ferraris, campione uscente, e Riccardo Leo, 68.i con 76 (+4), Federico Zuckermann, 79° con 77 (+5), Filippo Campigli, 87° con 78 (+6), Leonardo Bellini, 105° con 81 (+9), e Gianluca Bolla, 115° con 83 (+11). 
Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche stroke play, con taglio dopo 54, che promuoverà al turno finale i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto. Accompagnano il team ufficiale azzurro i tecnici Alberto Binaghi e Federico Bisazza.
Fonte Federgolf
News