Francesco Molinari, con un terzo giro in 66 colpi (208 / 69 73 66, -8), recupera la bellezza di 60 posizioni, risalendo al 32° posto del CareerBuilder Challenge (PGA Tour), in corso di svolgimento a La Quinta in California.

La grande prestazione, però, arriva a sorpresa dal canadese Adam Hadwin, che balza al vertice della classifica con un fantastico giro in 59 colpi. Per la seconda settimana consecutiva, in pratica, è stato superato il muro dei 60 colpi e, come detto,  questa volta l’impresa porta la firma del canadese Adam Hadwin (196° nel World Ranking), che è volato così dal 49° al primo posto (199 / 71 69 59, -17).

Si tratta dell’ottavo giocatore a entrare nell’esclusivo club, dove solo dieci giorni fa si era inserito Justin Thomas nel Sony Open. Curiosa anche la sequenza, se si pensa che tra il primo 59 (Al Geiberger, 1977) e il sesto (Jim Furyk, 2013) sono trascorsi 36 anni. Inoltre Jim Furyk ha stabilito lo scorso agosto il record assoluto con 58 colpi.

Hadwik adesso precede Dominic Bozzelli, secondo con 200 (-16), Chad Campbell, Bud Cauley, Brian Harman e Hudson Swafford, terzi con 201 (-15). Scivolone di Phil Mickelson, da sesto a 21° con 207 (-9).

News