Per ora sono 5 le gare in calendario, ma se ne aggiungeranno altre: sicuramente si giocherà al Modena Golf & Country Club (sabato 4 febbraio), al Golf Club Valdichiana (domenica 5 febbraio), Golf del Ducato – Percorso La Rocca (sabato 11 febbraio), Reggio Emilia Golf (domenica 12 febbraio) e Golf Club Terme di Saturnia (data ancora da stabilire).

Mancano 75 giorni all’inaugurazione di Parma Golf Show, la straordinaria kermesse di golf che, per l’edizione 2017, ha assunto nuovi caratteri entrando in una era innovativa. L’appuntamento, ricco di spunti interessanti, sia per i golfisti, sia per i non golfisti (è la ricerca di nuovi appassionati infatti uno degli obiettivi principali che si pone la fiera) è in programma da sabato 25 a lunedì 27 febbraio 2017.

Fiere di Parma, che organizza l’esibizione nel suo complesso, ha pensato a un allestimento rinnovato rispetto al passato, con maggiore attenzione nei confronti dei giocatori, che avranno più spazio per testare le attrezzature e cimentarsi mettendo in mostra il proprio swing; realizzato una struttura dinamica, all’interno della quale si potranno incontrare appassionati e buyers, esperti del settore, tecnici e dirigenti; pensato a una marcia di avvicinamento che, come nel 2016, si concluderà con una prestigiosa gara indoor con premi accattivanti e ricchissimi. L’esperienza di Parma Golf Show, infatti, non si limiterà alla 3 giorni del padiglione 8 (Palacassa), ma avrà un prologo su alcuni dei campi 18 buche che hanno deciso di unire il proprio nome alla fiera. Il calendario è ancora in via di definizione e presto si dovrebbero aggiungere nuove tappe del percorso. Per ora sono 5 le gare in calendario: nelle settimane precedenti l’evento fieristico si giocherà al Modena Golf & Country Club (sabato 4 febbraio), al Golf Club Valdichiana (domenica 5 febbraio), Golf del Ducato – Percorso La Rocca (sabato 11 febbraio), Reggio Emilia Golf (domenica 12 febbraio) e Golf Club Terme di Saturnia (data ancora da stabilire). Come in occasione della passata edizione, i vincitori di ogni tappa parteciperanno alla gara conclusiva che si svolgerà nel corso dei 3 giorni di fiera. La finale indoor, che nel 2016 fu vinta da un giovane quattordicenne (Marco Bucarelli del Golf Bergamo L’Albenza), sarà composta da 2 fasi: driving contest e putting-green.

Nel corso dell’esibizione saranno numerose le attività organizzate: incontri, conferenze stampa, gare, fitting e test. Ovviamente, grazie alla collaborazione tra Fiere di Parma e PGAI (The Professional Golfers’ Association of Italy), ci sarà la possibilità di partecipare a lezioni gratuite con maestri federali per poter ottenere consigli preziosi per migliorare e perfezionare il proprio swing.

L’area dedicata all’interno del padiglione 8 occuperà circa 5000 metri quadrati, che saranno visitabili anche dai visitatori di MERCANTEINFIERA, l’importante Mostra internazionale di modernariato, antichità e collezionismo, che si svolgerà in contemporanea. L’ingresso sarà consentito utilizzando un unico biglietto.

News