E’ iniziata nel migliore dei modi la trasferta italiana al World Blind Golf Championship (9-10 novembre), il campionato mondiale per giocatori non vedenti, che nel 2018 si svolgerà in Italia.
Allo Shinrin Koen Golf Club, a Osato  in Giappone, Stefano Palmieri (56 colpi netti) ha conquistato il titolo assoluto nel Japanese Blind, che ha fatto da prologo al campionato. Andrea Calcaterra con 101 colpi è invece terminato secondo nella categoria B1, alle spalle del forte israeliano Zohar Sharon (92), mentre Mirko Ghiggeri è finito a metà graduatoria nella B2.
Il World Blind  si disputa sulla distanza di 36 buche con i 56 concorrenti in campo divisi in tre diverse categorie di visus (B1, B2, B3). Oltre ai nipponici, vi partecipano giocatori provenienti da Austria, Australia, Canada, Inghilterra, Israele, Italia, Corea del Sud, Eire, Irlanda del Nord, Sudafrica, Scozia e Stati Uniti, tra i quali vi saranno sei ladies. Presenti i campioni uscenti: l’inglese Paul Appleyard (pareggiata e scratch B3), il sudafricano  Garrett Slattery (scratch B2), Zohar Sharon (scratch B1)  e l’australiana  Jenny McCallum (Ladies).
La manifestazione è sponsorizzata da ISPS Handa, azienda che segue praticamente quasi tutta l’attività internazionale blind.

News