Diana Luna (nella foto) si è classificata al 37° posto con 216 colpi (74 70 72, par) nell’Isps Handa New Zealand Women’s Open, gara d’apertura del Ladies European Tour svoltasi sul percorso del Clearwater Golf Club (par 72), a Christchurch in Nuova Zelanda, e vinta da Lydia Ko, leader mondiale, con 206 (69 67 70, -10).
La 19enne neozelandese si è imposta per la terza volta in quattro anni nel torneo di casa superando un terzetto con 208 (-8) composto dall’inglese Felicity Johnson, che ha provato a guastarle la festa con un ottimo 67 (-5), dalla danese Nanna Koerstz Madsen e dalla dilettante coreana Hye Jin Choi. In quinta posizione con 209 (-7) la francese Justin Dreher, in sesta con 210 (-6) l’emergente danese Emily Pedersen e la statunitense Amelia Lewis. in decima con 212 (-4) la transalpina Valentine Derrey e l’australiana Sarah Kemp, in 17ª con 213 (-3) la danese Nicole Broch Larsen e in 24ª con 214 (-2) la francese Gwladys Nocera.
Lydia Ko ha portato a tre i titoli nel LET in un palmares che comprende dieci successi nel LPGA Tour, comprensivi di un major, e uno nel Korean LPGA. Nel finale si è limitata a controllare le avversarie con un 70 (-2), procedendo con accortezza e segnando tre birdie e un bogey. Diana Luna, che punta alla presenza alle Olimpiadi di Rio 2016, nel turno conclusivo ha disceso la classifica di sei gradini con tre birdie e tre bogey per il 72 (par). Alla Ko è andato un assegno di 30.000 euro su un montepremi di 200.000 euro.

 

Fonte Federgolf

News