L’idea è del chirurgo ferrarese Sergio Gianesini. Prima tappa domenica 17 aprile al Marco Simone; prevista una finale nazionale (Albarella) e una internazionale in California

Un nuovo circuito di golf tutto particolare sta per prendere il via e il merito è del dottor Sergio Gianesini, chirurgo ferrarese con la passione del golf. Passando da un riconoscimento all’altro e nonostante la spola Italia-Stati Uniti, Gianesini, grazie anche ai suoi tanti preziosi collaboratori, ha trovato il tempo per lanciare “Golf è Salute”, un mini circuito di quattro tappe che vivrà anche una finale nazionale (Isola di Albarella) e una internazionale (California).

Come dice Gianesini “La mission dell’evento s’ispira alla citazione di Anatole France “s’impara solo divertendosi”. L’istruzione della popolazione avviene dunque in luoghi ameni quali i campi da Golf, aprendo le porte dei circoli anche a invitati non golfisti, unendo momenti ludico-sportivi e medico-scientifici. Il progetto prende il nome di Golf è Salute, dove la ”è” accentata vuole sottolineare la divulgazione di concetti medici dimostrati scientificamente. Tale dimostrazione avviene tramite esposizione accademica di articoli scientifici già pubblicati, direttamente in campo”.

Il primo appuntamento in campo è fissato per domenica 17 aprile al Marco Simone e migliore esordio non ci poteva essere visto che a tenere a battesimo “Golf è Salute” sarà il percorso romano della Ryder Cup 2022. Da Roma il circuito si sposterà poi a Padova dove il 23 aprile, alla Montecchia, è in programma la seconda tappa. Terzo appuntamento il 30 aprile a Modena, quindi, in attesa di conoscere i particolari della finale internazionale, il 14 maggio la finale nazionale ad Albarella.

Per saperne di più su “Golf è Salute”, appuntamento a lunedì 21 marzo quando Serio Gianesini sarà ospite della puntata numero 111 di Golf Television.

Il dottor Sergio Gianesini
Il dottor Sergio Gianesini

 

News