Cambio della guardia in vetta all’HSBC Women’s Champions, dove si sono portate con 136 (-8) colpi  le coreane Ha Na Jang (70 66) e Mirim Lee (69 67). Il  torneo a invito del LPGA Tour, con la partecipazione di 63 giocatrici di cui nessuna italiana, si sta svolgendo sul tracciato del Serapong Course (par 72) al Sentosa Golf Club di SingaporeE’ rimasta al terzo posto con 137 (-7) la norvegese Suzann Pettersen, agganciata dalla thailandese Pornanong Phatlum, è salita al quinto con 138 (-6) la cinese Shanshan Feng dove ha la compagnia di Gerina Piller e delle coreane Amy Yang e Sun-Ju Ahn. Al nono con 139 (-5) Paula Creamer e la taiwanese Candie Kung, al comando dopo un giro  insieme all’australiana Minjee Lee, ora 12ª con 140 (-4) alla pari con Stacy Lewis, con la coreana Na Yeon Choi e con la sudafricana Lee-Anne Pace.

Ha perso terreno la coreana Inbee Park (nella foto), numero due mondiale e campionessa uscente, da terza a 20ª con 141 (-3), e sono ancora più distaccate la svedese Anna Nordqvist, 25ª con 142 (-2), Lexi Thompson, 31ª con 143 (-1), l’australiana Karrie Webb e la cinese Xi Yu Lin, 35.e con 144 (par), la neozelandese Lydia Ko,leader del Rolex ranking, 41ª con 145 (+1), e Michelle Wie, 48ª con 147 (+3). Per Ha Na Jang 66 (-6) colpi con un eagle e quattro birdie, per Mirim Lee 67 (-5) con cinque birdie. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.
Fonte Federgolf
News