Pietro Bovari (nella fotografia), quindicenne tesserato per il GC Ambrosiano, ed Elisabetta Marsala, 19enne del GC Bellosguardo, hanno vinto, rispettivamente nelle categoria Boys U 16 e Girls U 21, il Croatian International Junior Championship, disputato sul percorso del Golf & CC Zagreb (par 72), a Zagabria in Croazia.

Bovari (224 – 75 77 72, +8) ha preceduto lo sloveno Vid Potočar (229, +13) e Lorenzo Tatti (230 – 76 72 82, +14), quindicenne del Firenze Ugolino. Il vincitore, figlio del maestro Antonello, presidente PGAI, ha iniziato al comando con un 75 (+3), poi nel secondo giro è stato sorpassato da Tatti (148, +4 colpi contro 152, +8), entrambi inseguiti dagli sloveni Kristjan Vojteh Burkelca (153, +9) e Potočar (154, +10). Nel turno conclusivo gran rimonta di Bovari con un 72, unico score in par di tutto il torneo realizzato anche da Tatti. E’ il primo successo in campo internazionale del giovane, da qualche tempo nel giro azzurro, il quale lo scorso anno si è imposto nella Gara Nazionale. Nella categoria femminile, appannaggio con 231 (76 76 79, +15) della slovena Katarina Drocarova, è terminata in settima posizione con 296 Emma Tatti.

Tra le Under 21 Elisabetta Marsala ha prevalso con 249 colpi (81 84 84), davanti alla finlandese Henna Makiaho (252) e a Caterina Tatti (258). Nella categoria maschile primo posto del finlandese Juho Ehrola (220 – 72 73 75) e ottavo per Marco Righetto (242).

Fonte Federgolf

News