La prima tappa del Circuito ideato dal dottor Sergio Gianesini è in programma domenica 17 aprile sul percorso della Ryder Cup del 2022. Quattro gare con momenti particolari dove la salute è sempre in primo piano (screening gratuiti, consulenza fisiatrica, cardiologica, fisioterapica, dermatologica e massaggi fisioterapici). Ogni evento ospita anche un congresso con crediti ministeriali

Prenderà il via domenica 17 aprile dal Marco Simone il circuito “Golf è Salute”, quattro gare che vedrà coinvolti anche i campi di Montecchia (23 aprile), Modena (30 aprile) e Albarella (14 maggio), dove si giocherà la finale che darà accesso ad una finale internazionale in programma in California.

“Golf è Salute” è un progetto socio-sanitario internazionale, ideato dal dottor Sergio Gianesini (www.sergiogianesini.com), chirurgo dell’Università di Ferrara, altamente specializzato in trattamenti innovativi delle vene degli arti inferiori. La Vision è la sensibilizzazione della popolazione sulla tematica della salute, attraverso eventi ludici, per lo più in ameni campi da golf. La Mission si realizza tramite una “tenda della salute” dove c’è la possibilità di effettuare diversi tipi di screening gratuiti, comprensivi di diagnostica ecografica, consulenza fisiatrica, cardiologica, fisioterapica, dermatologica e massaggi fisioterapici. Ogni evento ospita un congresso con crediti ministeriali, dedicato a qualsiasi tipo di medico, farmacista, biologo, infermiere, tecnico sanitario. Tali momenti scientifici sono a iscrizione gratuita (mail: segreteria@golfesalute.com) e portano all’attribuzione di 5 crediti ECM e sono aperti anche alla popolazione interessata ad una maggiore informazione sulle tematiche trattate.

Schermata 2016-04-07 alle 20.16.32

Parallelamente, sono previste numerose attività ludiche: per i golfisti quattro gare in prestigiosi circoli; per chi si vuole avvicinarsi al golf, invece, prove gratuite con maestro secondo il simpatico format denominato “Dai una mazzata alla trombosi”. Allo stesso tempo, in contemporanea alle gare vere e proprie, vengono organizzate attività sportive gratuite e indirizzate alla socializzazione e all’informazione sanitaria: una biciclettata della salute in compagnia di ciclisti professionisti quali Alan Marangoni, camminate, nordic walking, eventi podistici.

La manifestazione ha anche un ponte socio-sanitario con gli Stati Uniti e i partecipanti di analoghi eventi organizzati dal dottor Gianesini in America lo scorso anno, sono ospitati in quelli italiani e viceversa. Il progetto “Golf è Salute” è patrocinato dal CONI, dalla FIG, dall’Unione Internazionale di Flebologia e dall’American College of Phlebology e ogni gara è dedicata ad una no profit diversa.

Schermata 2016-04-07 alle 20.16.49

A tutti i partecipanti che s’iscrivono attraverso sito www.golfesalute.com viene offerta la possibilità di tenersi aggiornati su tematiche mediche e su benefit commerciali loro riservati. In più, tutti i partecipanti, a estrazione potranno vincere un soggiorno nella bellissima Isola privata di Albarella (www.albarella.it) e un viaggio in California. Numerosi i gadget dedicati al progetto, tra cui due selezionati vini, un rosso di eccellente qualità e simpaticamente denominato “trombino”, il vino del progetto contro la trombosi venosa; un CD denominato Thrombillers: i killer del thrombus è stato prodotto fra America e Italia, grazie a musicisti dei due lati dell’Atlantico, nonché 18 messaggi di promozione della salute, registrati da massimi esperti internazionali del settore.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a segreteria@golfesalute.com

 

Eventi News