Dal 30 giugno al 2 luglio il percorso padovano ospiterà la terza tappa italiana dell’Alps Tour. In gara i principali esponenti del circuito, a cominciare dall’inglese Matt Wallace, leader dell’ordine di merito

L’Italian Pro Tour riparte dal “Frassanelle Open presented by Lyoness”, decimo torneo stagionale dell’Alps Tour e quinto evento del Progetto Ryder Cup in programma dal 30 giugno al 2 luglio sul percorso padovano del Golf Club Frassanelle. La manifestazione, che si aprirà mercoledì 29 giugno con la Frassanelle Open Rinaldi Pro Am, vedrà la partecipazione dei più forti giocatori dell’Alps Tour, circuito internazionale che mette in vetrina i giovani talenti europei.

Il programma del torneo – Giunto alla seconda edizione consecutiva nel circolo veneto, il Frassanelle Open presented by Lyoness (ingresso gratuito) si svilupperà su tre giornate sulla distanza di 54 buche, suddivise in tre giri da 18. Al termine del secondo round accederanno alle18 buche finali soltanto i primi classificati e i pari merito. In palio un montepremi da 40 mila euro, dei quali 5.800 andranno al vincitore.

Astri nascenti e giovani promesse– Saranno 138 i partecipanti, fra i quali svetta l’inglese Matt Wallace, leader dell’ordine di merito grazie a un avvio di stagione dirompente, caratterizzato da quattro successi consecutivi (record dell’Alps Tour). Fra gli azzurri, Enrico Di Nitto (terzo nell’ordine di merito) ha i mezzi per inserirsi nella lotta al titolo e proseguire la sua scalata verso il Challenge Tour. In ottima forma Aron Zemmer, reduce dal terzo posto in Francia nell’Open International de la Mirabelle d’Or che gli ha permesso di raggiungere l’ottavo posto nella money list. Attraversa un buon momento anche Stefano Pitoni, nono in Francia sulla scia del successo a La Pinetina Golf Club nel Memorial Giorgio Bordoni presented by Aon Benfield. Tra i possibili protagonisti, menzione particolare per Niccolò Quintarelli, che porterà in gara la notevole esperienza acquisita sul Challenge Tour. Nutrita la rappresentanza di giovani amateur, fra i quali Michele Cea (messosi in luce in questa stagione nel Montecchia Open presented by Lyoness, tappa del Challenge Tour) ed Edoardo Raffaelle Lipparelli, premiato come miglior dilettante nell’Open d’Italia del 2014.

Il percorso di gara– Il Golf Club Frassanelle dispone di un percorso che si estende all’interno di un meraviglioso parco ottocentesco di oltre 200 ettari. Grandi spazi aperti, boschi e numerosi specchi d´acqua, disseminati lungo il campo, ingentiliscono e abbelliscono il panorama e rendono più impegnativo il gioco.

Con lo splendido scenario dei Colli Euganei a far da cornice, il circolo veneto rappresenta la location ideale per un appuntamento internazionale di prestigio.

Gli Sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto per tutta la stagione dei seguenti sponsor: Konica Minolta; Franco Bosi Argenti; Frosecchi; Legea; ActionAid (charity partner); Sky Sport (media partner). Il torneo, oltre al contributo di Lyoness, ha il sostegno dei seguenti sponsor: Rinaldi; Battistello; Antonio Carraro; Lodi Brokers.

Sponsor Istituzionale: Comune di Rovolon.

Presentazione del libro “Frassanelle: storia, natura e golf” – Il Golf Club Frassanelle festeggia i 25 anni di attività con il libro: “Frassanelle: storia, natura e golf” che verrà presentato presso il circolo veneto giovedì 30 giugno alle 18:30. Un volume che ripercorre la storia di un golf club in grande ascesa e in continua evoluzione, sempre nel pieno rispetto dell’ecosostenibilità. Al termine della presentazione vi sarà un aperitivo con degustazione vini by Cantine Maeli.

Progetto contro il fumo – Il Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf, coordinato da Alessandro Rogato (Presidente) e Barbara Zonchello (Direttore) aderisce al progetto “contro il fumo” lanciato dall’Alps Tour. Durante il torneo sarà quindi vietato fumare (comprese sigarette elettroniche e tabacco) sul percorso e nelle aree del driving range, del putting green e del chipping green.

Ufficio Stampa del torneo (Giampaolo Iacobellis)

News