A 18 buche dal termine l’inglese Matt Wallace con 131 colpi (66 65, -11) guida la classifica del Frassanelle Open presented by Lyoness, decimo torneo stagionale dell’Alps Tour e quinto evento dell’Italian Pro Tour 2016 in svolgimento sul percorso padovano del Golf Club Frassanelle (par 71).

Il 26enne londinese, a caccia del quinto successo consecutivo sull’Alps Tour, dovrà guardarsi le spalle da un combattivo Corrado De Stefani, secondo con 132 (68 64, -10) e dallo spagnolo David Morago, terzo con 133 (69 64 -9). Al quarto posto con 134 (-8) e con ottime chance di inserirsi per la lotta al vertice Enrico Di Nitto (68 66), Federico Maccario (69 65) e il francese Victor Perez (66 68). Al 7° posto con 136 (-6) stanno tenendo un buon ritmo Michele Ortolani (68 68) e Federico Elli(70 66), seguiti da Aron Zemmer, 11°con 137 (67 70,-5).

Occupano la 15esima posizione con 138 (-4) Niccolò Quintarelli (72 66) e Joon Kim (70 68), mentre sono al 19° posto con 139 (-3) Valerio Pelliccia (68 71), Alessandro Grammatica (71 68), Andrea Zani (70 69), Stefano Pitoni (70 69) e l’amateur Carlo Casalegno (69 70). Non hanno superato il taglio, caduto a 141 (-1) 1, fra gli altri, Andrea Bolognesi (71 71 par), il francese Leo Lespinasse (73 69 par) e l’amateur Edoardo Raffaele Lipparelli (70 72 par), 45.i con 142. Domani il giro finale (ingresso gratuito). Il montepremi di 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro.

Le interviste – Non smette di stupire Matt Wallace, che insegue il quinto successo consecutivo sull’Alps Tour dopo la parentesi di due tornei sull’European Tour. Il 26enne londinese (assente nelle ultime tre gare dell’Alps Tour) ha ancora sete di vittoria come dimostra il secondo round chiuso con 6 birdie: “Nonostante un avvio lento, sono soddisfatto del mio giro e spero di confermarmi su questo livello anche nelle 18 buche finali. Questo percorso è davvero stimolante, ma va affrontato con rispetto. Il mio segreto? Lavorare duramente su ogni aspetto del gioco e affrontare tutti i tornei con umiltà”.

Corrado De Stefani, 23enne piemontese, ha realizzato il miglior score di giornata (“meno” 7 con 7 birdie) insieme allo spagnolo David Morago. “Dopo aver provato recentemente a ottenere la qualifica per l’Open Championship, in questo torneo sono andato in campo con una nuova consapevolezza e maggiore fiducia. Rispetto all’anno scorso sono meno regolare, ma compenso con giri come quello di oggi. Sarà molto stimolante sfidare Wallace, un giocatore che reputo all’altezza dell’European Tour”.

Terzo nella money list, Enrico Di Nitto cerca punti preziosi per il salto sul Challenge Tour a fine stagione. Nel secondo round (6 birdie e un bogey) il romano ha accelerato per restare in scia di Matt Wallace: “La prestazione odierna è stata molto buona, soprattutto nella seconda parte di gara. Ho trovato un bel ritmo con il putter imbucando anche da lunga distanza. Sto rispettando la tabella di marcia stagionale che mi ero prefissato e voglio restare nella parte alta dell’ordine di merito”.

Fra i pretendenti al titolo c’è anche Federico Maccario, che ha chiuso il secondo giro con un “meno” 6 di giornata (9 birdie, un doppio bogey e un bogey). “Dopo buone gare nelle quali avevo raccolto meno di quanto meritassi, in questo torneo lo score mi sorride, grazie soprattutto alla continuità realizzativa con il putter. Voglio farmi trovare pronto nell’ultimo giro nell’eventualità in cui Wallace dovesse accusare una flessione. Nel golf non si può dare nulla per scontato”.

“Play 54”, tre modi di vivere il golf – Il GC Frassanelle, che ha festeggiato 25 anni di attività con il libro “Frassanelle: storia, natura e golf” scritto da Egle Trevisan, Alessandro De Luca e Alberto Minelli, esalta il connubio tra golf e l’ambiente, riuscendo a conciliare le esigenze tecnico sportive con quelle del territorio inserito nello splendido scenario dei Colli Euganei. Il circolo padovano, insieme ai limitrofi Golf della Montecchia e Terme Galzignano Golf Club, fa parte del brand “Play 54”: tre strutture di alto livello per un’offerta golfistica in grado di soddisfare tutti gli stili di gioco.

Gli Sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto per tutta la stagione dei seguenti sponsor: Konica Minolta; Franco Bosi Argenti; Frosecchi; Legea; ActionAid (charity partner); Sky Sport (media partner). Il torneo, oltre al contributo di Lyoness, ha il sostegno dei seguenti sponsor: Rinaldi; Battistello; Antonio Carraro; Lodi Brokers. Sponsor Istituzionale: Comune di Rovolon.

Web e social network – Tutte le informazioni riguardanti il Frassanelle Open presented by Lyoness sono consultabili dal sito www.italianprotour.com. Inoltre, i profili facebook, twitter e instagram daranno aggiornamenti sul torneo con news, foto e video, quest’ultimi visibili anche dal canale YouTube “FederazioneGolf”.

Fonte Federgolf

I RISULTATI

News