Al via anche Manassero e Bertasio che vogliono riscattare il taglio in Scozia. Difende il titolo l’inglese Matthew Fitzpatrick

Renato Paratore, Matteo Manassero e Nino Bertasio saranno in gara nel  British Masters in programma da giovedì 13 a domenica 16 ottobre al The Grove di Chandlers Cross in Inghilterra. AL via anche gli inglesi Danny Willett, campione Masters, Matthew Fitzpatrick, che difende il titolo, Lee Westwood, Andy Sullivan, Chris Wood, tutti nella squadra europea di Ryder Cup, e Luke Donald, l’irlandese Shane Lowry, il nordirlandese Graeme McDowell, lo svedese Alex Noren, l’austriaco Bernd Wiesberger, il cinese Ashun Wu e i thailandesi Thongchai Jaidee e Kiradech Aphibarnrat. Attesa la prova di Renato Paratore, dopo il settimo posto nel Dunhill Links in Scozia, determinato ad entrare tra i primi 60 dell’ordine di merito; in cerca di riscatto Matteo Manassero e Nino Bertasio, usciti al taglio nello stesso torneo. Il montepremi è di 3.300.000 euro.

 

News