Grande recupero di Renato Paratore nell’Alfred Dunhill Links Championship (European Tour), che si sta svolgendo sui tre percorsi scozzesi dell’Old Course St. Andrews, di Carnoustie e di Kingsbarns (tutti par 72) con formula Pro-Am. Il giovane romano  è salito dal 32° al 10° posto con 207 colpi (71 70 66, -9). Ha preso invece il largo l’inglese Tyrrell Hatton (199 – 67 70 62, -17) con un gran 62 (-10), record dell’Old Course eguagliato, e con tre colpi da gestire nel turno conclusivo nei riguardi del connazionale Ross Fisher (202, -14). A quattro colpi lo svedese Joakim Lagergren e il sudafricano Richard Sterne (203, -13). In corsa per il titolo anche i tedeschi Martin Kaymer, reduce dalla Ryder Cup, e Florian Fritsch, quinti con 204 (-12).

Non hanno superato il taglio gli altri azzurri: Francesco Laporta (75 69 71) ed Edoardo Molinari (69 77 69), 78.i con 215 (-1), Matteo Manassero, 129° con 220 (73 76 71, +4), e Nino Bertasio, 143° con 222 (74 70 78, +6). Nella graduatoria a squadre leader il polacco Adrian Meronk e Johan Eliasch con 187 (62 63 62, -29).  In palio 4.700.000 euro con prima moneta di 711.073 euro.

 

News