Il British Masters (European Tour), disputato al The Grove (par 71) di Chandlers Cross, in Inghilterra, ha visto la vittoria (terzo titolo stagionale e il settimo in carriera) del 34enne Alex Noren. Lo svedese di Stoccolma ha chiuso con 266 colpi (67 65 65 69, -18), contenendo nel finale il tentativo di rimonta dell’austriaco Bernd Wiesberger (268, -16) e dell’inglese Lee Westwood (269, -15), in ripresa dopo le critiche subite per la prova alla Ryder Cup. Al quarto posto con 271 (-13) si sono classificati il francese Alexander Levy, il nordirlandese Graeme McDowell, lo svedese Peter Hanson e gli inglesi Tommy Fleetwood e Richard Bland.
Non bene gli italiani: Renato Paratore ha chiuso al 22° posto con 276 colpi (73 65 72 66, -8), mentre Matteo Manassero addirittura 49° con 281 (73 68 68 72, -3). Al quarto posto con 271 (-13) il francese Alexander Levy, il nordirlandese Graeme McDowell, lo svedese Peter Hanson e gli inglesi Tommy Fleetwood e Richard Bland. Paratore ha rimontato 24 posizioni con un 66 (-5, sei birdie e un bogey) e Manassero ne ha perse 11 con un 72 (+1, tre birdie e quattro bogey).

I RISULTATI

News