Alla fine del terzo giro dell’Omega Dubai Desert Classic lo spagnolo Sergio Garcia, con 200 colpi (65 67 68, -16), è tornato in vetta alla classifica. Renato Paratore adesso è 25° con 211 (69 72 70, -5), Nino Bertasio 41° con 214 (67 74 73, -2) e Matteo Manassero occupa la 58.a posizione con 218 (73 71 74 +2).

Sul percorso dell’Emirates GC (par 72) di Dubai, Garcia ha deciso di completare il giro, malgrado fosse ormai quasi notte, per evitare di scendere in campo prestissimo domani mattina. Ottima scelta, visto che sul green della 18, praticamente illuminato solo dalla luce del Villaggio Ospitalità, ha realizzato un birdie, distanziando a tre colpi lo svedese Henrik Stenson (203, -13).

Nell’ultimo giro, comunque, avranno possibilità di vittoria anche l’inglese Ian Poulter e il  thailandese Prom Meesawat, terzi con 205 (-11) e il sudafricano George Coetzee e lo statunitense Peter Uihlein, quinti con 206 (-10).

Ricordiamo che Tiger Woods, alla sua terza uscita stagionale dopo un lungo stop, è stato costretto al ritiro dopo il primo giorno per forti dolori alla schiena.

News