Era nell’aria e alla fine il sogno si è concretizzato con il dominio italiano nel 38° International Juniors of Belgium vinto da Alessia Nobilio con 284 colpi (72 67 70 75, -4) e accompagnata sul podio da Clara Manzalini (286, -2) e da Emilie Alba Paltrinieri (288, par). Al Royal Golf Club of Belgium(par 72), di Tervuren, in Belgio, il trio ha occupato i primi tre posti della classifica sin dal giro iniziale e ha costretto le avversarie a lottare solo per il quarto posto conquistato dalla svizzera Victoria Mondo (289, +1).

In alta classifica anche Maria Vittoria Corbi, nona con 294 (+6), Amber Lee Svendsen, 12ª con 295 (+7), Greta Minetto, 15ª con 297 (+9), e Ludovica Busetto, 17ª con 298 (+10). Poco dietro Tasa Torbica, 22ª con 300 (+12), Alessia Avanzo, 23ª con 30 (+13), e Sharon Rossini, 32ª con 307 (+19). Non sono entrate tra le 44 concorrenti rimaste in gara, dopo il taglio nel terzo giro, Letizia Bagnoli e Maeve Rossi (233, +17), Virginia Bossi (235, +19), Elena Verticchio (237, +21), Carolina Caminoli e Cecilia Durante (243, +27).

Alessia Nobilio (nella foto), 15 anni a settembre e portacolori del GC Ambrosiano come Clara Manzalini, ha preso il comando nel terzo turno dopo i primi due condotti da Emilie Alba Paltrinieri, tesserata per il GC Villa Condulmer. Nel giro finale si è impegnata in un bel duello, dalle alterne fortune, con la compagna di club che gli ha lasciato strada con un doppio bogey sull’ultima buca quando sembrava quasi certo il playoff. La Nobilio ha firmato il settimo successo individuale in campo internazionale degli azzurri in stagione.

Nel Trofeo delle Nazioni vinto dal Belgio con 439 (+7) colpi, Italia 1 (Minetto-Svendsen) sesta con 451 (147 153 151, +19) e Italia 2 (Rossi-Durante) undicesima con 476 (162 155 159, +44). La formazione azzurra è stata accompagnata da Gianluca Baldasso.

Nel campionato maschile, dove non c’è un team ufficiale azzurro, ha completato l’ottima prova italiana Riccardo Leo, terzo con 286 colpi (73 73 68 72, -2). Si è imposto il danese Jacob Skov Olesen (282 – 68 73 70 71, -6) davanti al francese Pierre Pineau (284, -4). Buon 13° posto di Edoardo Giletta con 295 (+7) e 26° per Julien Paltrinieri con 298 (+10). Fuori dai 32 ammessi al giro finale Giulio Marinelli (228, +12) e Ludovico Addabbo (234, +18).

I RISULTATI

News