La pioggia ha dato tregua per qualche ora e così, sul Percorso La Rocca del Golf del Ducato a Sala Baganza (in provincia di Parma), è andata in scena la quarta tappa del Circuito Italian Golf Show – “Gioca le gare del Circuito IGS e vinci IS Molas!”. Ottanta giocatori in campo, a formare 40 coppie per una giornata di golf altamente competitivo, sebbene la pioggia dei giorni precedenti la gara abbia trasformato le 18 buche ai piedi delle colline parmensi in un campo tipicamente invernale, pieno di insidie e trabocchetti. Lo staff del Golf del Ducato, saggiamente guidato a Alessandro Carrara e Caterina Quintarelli, in questi mesi di rinascita del percorso salese, ha lavorato talmente bene che la preparazione del campo è risultata pressoché perfetta e la battaglia è stata interessante fino all’ultima buca.

A dire tutta la verità la coppia vincitrice della classifica lorda, formata da Stefano Remedi e Filippo Verzelloni (68 colpi – 64 netti – 40 punti stableford) con un birdie già alla seconda buca giocata (partenza shot-gun dalla buca 3, si tratta del par 5 della 4) e contestuale doppio bogey della coppia arrivata seconda in classifica con il par del campo (67 netti – 36 punti stableford – Davide Zarotti e Michele Gallerani), aveva messo una forte ipoteca sulla vittoria. L’elastico dei colpi di differenza tra le due formazioni, che giocavano nel medesimo flight è stato continuo e il colpo della vittoria (shot of the day) è arrivato al par 5 della 12, con un approccio da una ventina di metri, direttamente in buca, per l’eagle di Verzelloni. La fase discendente della gara, per i due trionfatori, è stata, dopo un bogey alla 13 (causato a un doppio tee-shot sbagliato), una sequenza di 7 par consecutivi, in pieno controllo.

Nella classifica netta affermazione, ovviamente, di coppie che partivano da un handicap molto alto. A vincere sono stati Simone Michelotti e Gianni Alfieri con 47 punti stableford; lo stesso risultato conseguito anche da Pietro Pavesi e Fabrizio Mazzoni e Paolo Ajolfi in coppia con Gianluca Zani: il miglior score nelle seconde 9 buche ha segnato il secondo posto di Pavesi e Mazzoni. Come sempre i premi sono stati offerti dal Gruppo Silvano Romani con il marchio Noi da Parma (www.noidaparma.it) e a tutti i vincitori, compresa la prima coppia mista, formata da Guido Nicoli e Rossana Reverberi (46 punti stableford), è stato consegnato un pacco di prodotti tipici del territorio parmigiano. Tutti i premiati concorreranno alla gara finale, che si svolgerà domenica 28 febbraio, nel corso di Italian Golf Show, che come sempre porterà al PalaCassa delle Fiere di Parma il Presidente delle Federazione Italiana Golf e di CONI Servizi, Professor Franco Chimenti, per il taglio del nastro.
Come recita lo slogan “Gioca le gare di Italian Golf Show e vinci Is Molas!”, la finalissima, che si disputerà su una combinazione di punteggi ottenuti da un driving contest e una gara di putting green, consentirà al vincitore di aggiudicarsi un soggiorno di 5 notti in bed&breakfast nel prestigioso resort sardo. La formula del circuito prevede che tutti i premiati delle singole tappe possano competere nella finale del 28 febbraio. Scarica il regolamento della Gara finale.

Alla finale, oltre ai 54 premiati delle gare del Circuito potranno partecipare altri 18 golfisti amatoriali. Per questi ultimi, dopo aver consultato il regolamento, sarà necessario pre-iscriversi compilando il modulo online. Di tutte le pre-iscrizioni verranno tenute valide solamente le prime 18 arrivate.

Le ultime due gare del circuito sono in programma domenica 21 febbraio 2016 al Chervò Golf San Vigilio e al Reggio Emilia Golf.

Fonte Ufficio Stampa Italian Golf Show

News