Al Golf Club Le Fonti la nebbia ha fatto ritardare l’inizio della gara, poi sospesa per oscurità. Per il verdetto del taglio bisognerà attendere la conclusione del 2°giro domani mattina. In crescita Matteo Manassero, che ha recuperato 12 posizioni.

 Cristiano Terragni, con 132 colpi (-12 66 66), è il nuovo leader nella classifica provvisoria del Campionato Nazionale Open, gara inaugurale dell’Italian Pro Tour 2016 in svolgimento sul percorso bolognese del GC Le Fonti (par 72) a Castel San Pietro Terme. Il secondo round (sospeso per oscurità) verrà completato domani mattina. È rimasto in seconda posizione Francesco Laporta con 133 (-11 64 69), mentre occupano il terzo posto con 134 colpi (-10) Nino Bertasio (68 66) e l’amateur Guido Migliozzi (67 67). Al quinto posto Filippo Bergamaschi con 135 (-9 66 69) al pari dell’amateur Andrea Saracino (70 65). Settimo con 136 (-8) Matteo Delpodio. In ottava posizione con 137 (-7) Andrea Zani, che aveva concluso in vetta le prime 18 buche, Gregory Molteni, Enrico Di Nitto, Federico Colombo e l’amateur Giacomo Fortini. Al 13° posto con 138 (-6) Andrea Rota, Andrea Bolognesi, Andrea Maestroni, Leonardo Motta, Alessandro Grammatica, Lorenzo Scotto e l’amateur Jacopo Vecchi Fossa. Con un buon giro concluso quattro colpi sotto il par è salito in graduatoria Matteo Manassero, 20° con 139 (-5) al pari di Nicola Maestroni, Lorenzo Gagli e dell’amateur Michele Cea. Il campione in carica Alessandro Tadini, che ha chiuso il secondo round con un colpo sopra il par è fra i giocatori a rischio taglio.

Francesco Laporta (foto Bellicini)
Francesco Laporta (foto Bellicini)

Formula di gioco – La forte nebbia mattutina ha posticipato l’inizio della gara, impedendo così ad alcuni giocatori (Lorenzo Sbarigia, Emmanuele Lattanzi e Paul Battisti) di completare il secondo round. Domani mattina i tre professionisti termineranno le restanti buche e poi i primi quaranta classificati e i pari merito che avranno superato il taglio daranno vita al terzo giro. Il montepremi è di 50.000 euro con prima moneta di 7,250 euro. L’ingresso è gratuito per tutta la durata della manifestazione, primo evento italiano nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022.

L’intervista al leader – Cristiano Terragni, lombardo classe 1990, ha all’attivo un successo nell’Alps Tour (Feudo di Asti Open 2011) e dopo un buon 2015 vuole iniziare la nuova stagione con un risultato di prestigio: “Sto giocando veramente bene e anche in questo secondo giro ho stabilito un buon feeling con un percorso che permette tanti birdie. Mi conforta e mi dà fiducia il rendimento nel gioco lungo e la buona capacità realizzativa sul green. La corsa verso il titolo è molto aperta e anche i giocatori più indietro in graduatoria possono inserirsi fra i pretendenti alla vittoria”.

Progetto Onconauti: “dai uno swing ai tuoi pensieri” – Il Golf Club le Fonti e l’Associazione Onconauti, con il supporto dell’Associazione di volontariato LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) e del Comune di Castel San Pietro Terme, hanno sviluppato un progetto di avviamento al golf per permettere ai malati oncologici di lasciarsi aiutare dal golf. Il coinvolgimento emotivo che sa generare il golf e l’arco temporale necessario allo svolgimento possono rappresentare una distrazione e una forza trainante per liberare la mente, incidendo positivamente sulla percezione del tumore. Alla presenza di Cristina Baldazzi, Vice Sindaco di Castel San Pietro Terme ed Assessore ai servizi pubblici, sanità, pari opportunità, politiche sociali e della famiglia, e di Ivano Serrantoni, Presidente del GC Le Fonti il progetto è stato esposto da Angela Vennari, responsabile del Progetto Onconauti per Castel San Pietro Terme e da Simona D’Amico, coordinatrice dei corsi.

Non solo golf – Gli spettatori del Campionato Nazionale Open, oltre a testare la propria abilità golfistica con strumenti tecnologici di misurazione della propria performance, possono assaporare i prodotti tipici negli stand enogastronomici e visitare i corner espositivi degli sponsor. Per i più piccoli c’è poi la US Kids House per imparare a giocare, divertendosi.

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour si avvale del sostegno di Konica Minolta, Frosecchi e Franco Bosi Argenti, ActionAid (Charity Partner) e Sky Sport (Media Partner). Il Campionato Nazionale Open avrà il supporto dei seguenti Partner Istituzionali: Regione Emilia Romagna, Comune di Castel S. Pietro Terme, Con Ami, Stai, Coni Regionale, Area Blu. I Media partner saranno QN, Resto del Carlino e Radio Bruno. Il torneo beneficerà del contributo dei seguenti sponsor: Palazzo di Varignana, Allianz Bank, IMA Spa, Itas Assicurazioni, Maserati Bluvanti, Gruppo Fiori, Anusca Palace Hotel, Tedeschi, Segafredo Zanetti, Scarabelli, Terme di Castel S. Pietro Terme, Patch Europe, Cerelia, Del Monte, CIMS, Precision.

 

Fonte Ufficio Stampa del torneo (Giampaolo Iacobellis)

News