A partire dalla prossima stagione cambieranno le regole nella stesura della money list dell’European Tour. Le modifiche permetteranno a tutti i giocatori del circuito, compresi coloro che sono entrati attraverso il Challenge Tour o la Qualifying School, di avere maggiori opportunità di mantenere la “carta” attraverso una Access List che verrà introdotta nel 2017.
Nell’ordine di merito dell’Access List non entreranno le cifre guadagnate nei sette tornei delle Rolex Series, del Masters, dell’US PGA Championship e dei quattro eventi del World Golf Championships (WGC), mentre faranno classifica l’US Open e l’Open Championship, poiché con le prequalifiche tutti i giocatori hanno opportunità di trovare posto nel field.
Dieci le “carte” concesse dall’Access List, mentre si ridurranno da 110 a 100 quelle relative alla Race to Dubai. Inoltre i primi tre della Access List avranno diritto a disputare il BMW PGA Championship, il Dubai Duty Free Irish Open e l’Open d’Italia.
“Abbiamo sempre dichiarato di avere a cuore gli interessi di tutti i nostri associati e l’istituzione della Access List è una parte importante nell’ottica di tale impegno”, ha dichiarato Keith Pelley, Chief Executive Officer dell’European Tour.

News