Alessandro Tadini ha iniziato con un 15° posto (69 colpi, -3) il BANK BRI-JCB Indonesia Open, torneo dell’Asian Tour che si sta disputando sul tracciato del Pondok Indah Golf Course (par 72) a Giacarta, in Indonesia. La classifica è provvisoria poiché 56 giocatori non hanno potuto completare il turno a causa del maltempo. Hanno preso il comando con 65 colpi (-7) l’indiano Khalin Joshi e il thailandese Chinnarat Phadungsil, seguiti con 66 dal taiwanese Chien-yao Hung e dal thailandese Natipong Srithong, che ha lo stesso “meno 6”, ma con cinque buche a disposizione per ambire anche al primo posto in graduatoria. Al quinto con 67 il coreano Soonsang Hong, il malese Sukree Othman e lo statunitense Jason Knutzon, ma è stato fermato alla buca 14 Donlaphatchai Niyomchon, con il medesimo “meno 5” e anch’egli ha la possibilità di migliorarsi.
Chinnarat Phadungsil, 28 anni, vanta tre titoli nel circuito, il primo da amateur, ma non va a segno dal 2009. Nel suo score nove birdie e un doppio bogey. Khalin Joshi, 24 anni e da tre stagioni nel tour senza titoli, ha segnato otto birdie e un bogey. Alessandro Tadini, alla settimana gara nell’Asian Tour, ha messo insieme cinque birdie e due bogey. Il montepremi è di 300.000 dollari.

I RISULTATI

News