Renato Paratore ha chiuso in settima posizione (275 colpi: 71 70 66 68, -13) l’Alfred Dunhill Links Championship (European Tour), disputatosi sui percorsi scozzesi dell’Old Course St. Andrews, di Carnoustie e di Kingsbarns (tutti par 72) con formula Pro-Am (un pro e un dilettante).
Ha ottenuto il primo titolo nel circuito il 25enne inglese Tyrrell Hatton (263 – 67 70 62 66, -23), che ha regolato con autorità il connazionale Ross Fisher e il sudafricano Richard Sterne (269, -19). Quarto lo svedese Joakim Lagergren (271, -17), quindi lo scozzese Marc Warren (272, -16) e il tedesco Martin Kaymer, sesto con 273 (-15), abbastanza tonico malgrado la Ryder Cup disputata la settimana scorsa e il rapido cambio di fuso orario.
Non ha giocato bene l’altro reduce dal Minnesota Danny Willett, uscito al taglio, ma che ha vinto la gara a squadre con Jonathan Smart (250 – 64 64 62 60, -38). Paratore (nella foto), con questa performance, è entrato tra i primi 60 della money list. Per Tyrrell Hatton un congruo assegno di 711.073 su un montepremi di 4.700.000 euro.
Non hanno superato il taglio Francesco Laporta (75 69 71) ed Edoardo Molinari (69 77 69), 78.i con 215 (-1), Matteo Manassero, 129° con 220 (73 76 71, +4), e Nino Bertasio, 143° con 222 (74 70 78, +6).

I RISULTATI

News