Terza uscita stagionale per Tiger Woods (dopo il lungo stop), che a partire da domani sarà in campo nell’Omega Dubai Desert Classic (2-5 febbraio), in programma all’Emirates GC di Dubai e al quale prendono parte anche i tre azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio.

Woods, che si è imposto nelle edizioni 2006 e 2008 del torneo, sta lavorando per rientrare in condizione in vista del suo primo vero obiettivo stagionale fissato per il Masters di aprile.

(Fonte immagine Golfando)

Ricordiamo che l’americano settimana scorsa non ha superato il taglio nel Farmers Insurance in California, dove invece ha ben figurato Francesco Molinari.

A Dubai ci sarà un field delle grandi occasioni, a partire dall’inglese Danny Willett (campione Masters), che difenderà il titolo, per continuare con lo svedese Henrik Stenson (numero 4 mondiale), il tedesco Martin Kaymer e lo spagnolo Sergio Garcia insieme ad altri giocatori di rilievo quali il nordirlandese Graeme McDowell, gli inglesi Matthew Fitzpatrick, Lee Westwood e Andy Sullivan, gli iberici Rafael Cabrera Bello e Pablo Larrazabal, il belga Thomas Pieters, i thailandesi Thongchai Jaidee e Kiradech Aphibarnrat, il cinese Ashun Wu e il coreano Jeunghun Wang, vincitore domenica scorsa del Qatar Masters.
Il montepremi è di 2.450.000 euro con prima moneta di 410.224 euro.

News