Febbraio si apre con l’Omega Dubai Desert Classic, un must nel calendario dell’European Tour che avrà luogo all’Emirates Golf Club di Dubai dal 4 al 7. Tre azzurri in gara, Renato Paratore, Edoardo Molinari e Matteo Manassero, in un field con tante “stelle” come Rory McIlroy, Graeme McDowell, Henrik Stenson, Martin Kaymer, Louis Oosthuizen, Ernie Els, Lee Westwood e Miguel Angel Jimenez. Il montepremi è di 2.425.000 euro dei quali 402.669 euro saranno appannaggio del vincitore.

Unknown

LE PROSPETTIVE AZZURRE – Vuole dare un seguito alla buona prestazione nel Qatar Masters (29°) Renato Paratore, possibilmente evitando false partenze (quattro su cinque tornei) che poi lo costringono ad affannose rincorse limitando subito gli obiettivi.

Cercano un antidoto contro i tagli, Edoardo Molinari, che ne ha assommati quattro in altrettante partecipazioni, e soprattutto Matteo Manassero che non va più a premio da maggio dello scorso anno e che in Qatar ha subito il sedicesimo taglio consecutivo (15 nell’European Tour e uno nel Japan Tour).

Fonte: Federgolf

News

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.